Come e quando denunciare medico di base

Come e quando denunciare medico di base

Si può denunciare il medico di base?

Quando un cittadino ha subito una diagnosi errata oppure una prestazione non sufficiente può presentare reclamo per denunciare il medico di base ed ottenere un risarcimento.

Posso quindi denunciare il medico di base per negligenza o per una diagnosi errata?

Il medico di base ha sottovalutato dei sintomi con gravi conseguenze sulla salute del paziente?

Se il medico ha delle reali responsabilità è possibile denunciarlo e ottenere un risarcimento.

Denunciare il proprio medico di base: la legislazione

Prima di sporgere denuncia è bene informarsi e scoprire quali sono i doveri del medico.

Il concetto di negligenza ha tre risvolti, può essere:

  • un atteggiamento di chi svolge la propria attività con poco impegno e svogliatezza
  • gravi dimenticanze e disattenzioni
  • la non adempienza di un contratto alle tutele richieste

Qualsiasi di queste tre casistiche prevedono il concetto di negligenza e permettono di denunciare il medico di base.

Vediamo come fare.

Come presentare un reclamo al medico di base per negligenza

Ogni persona ha il diritto e dovere di segnalare i disservizi per mancanze del personale medico.

Questa operazione va effettuata entro 15 giorni.

Entro due settimane dovremo:

  • presentare un reclamo all’ufficio relazione col pubblico dell’azienda sanitaria competente andando a compilare il modulo apposito dedicato ai cittadini;
  • presentare il reclamo personalmente o telefonicamente all’operatore
  • presentare il reclamo via mail

Sarà inutile perdersi in giri di parole nel reclamo, siate diretti e andati al punto, esponendo chiaramente luogo, momento e modo in cui è avvenuto il disservizio. Ovviamente la presenza di testimoni sarà fondamentale ma premuratevi di riportare anche le loro generalità.

L’Urp (ufficio relazione col pubblico) avrà 30 giorni per rispondere al reclamo.

Ci sono delle casistiche particolari per le quali il reclamo potrà essere presentato oltre i 15 giorni ma comunque entro un massimo di 6 mesi.

Come e quando denunciare medico di base

Se la risposta dell’Urp non è soddisfacente cosa faccio?

In questo caso bisognerà rivolgersi ad un’associazione di categoria. Qui potremo approfondire lo svolgimento dei fatti e le mancanze del medico di base. In questo caso la vostra segnalazione non verrà mai persa, ma ogni sei mesi, consegnata direttamente in regione.

Attenzione però, il reclamo non prevede indennizzo economico, ma servirà per mettere luce su mancanze e medici in modo da non portare questi errori a ripetersi.

Come denunciare il medico per negligenza

Qualora non vi accontentaste di un reclamo potete esporre direttamente una denuncia per negligenza rivolgendovi ad un avvocato o ad un medico legale.

La denuncia penale va presentata in 90 giorni dal danno.

Un medico legale dovrà accertare il danno subito per negligenza e rappresenterà un punto decisivo per l’esito in tribunale.

Accertatevi di avere con voi anche: cartella clinica, esami, prescrizioni, radiografie e tutti i documenti sanitari ottenuti nel periodo delle operazioni mediche incriminate.

Scopri di più sui casi di malasanità.