Anatocismo e usura su prestito personale

Prestito personale:
verifica anatocisma e usura

Scegliere un prestito personale oggi è semplice: l’offerta è ampia e gli enti che possono concederlo si moltiplicano a vista d’occhio. Molte persone però non prestano attenzione ad un elemento importante: i tassi di interesse, ovvero i costi reali che si dovranno sostenere. 
Ottenere un prestito non consiste solo nel restituire la somma entro i tempi stabiliti, ma è necessario
calcolare l’ammontare degli interessi, le imposte, le assicurazioni e le commissioni (come i costi di apertura e gestione della pratica). Sapevi che molte commissioni spettano all’istituto che ha elargito il prestito? E che in molti contratti esistono anomalie che ti fanno perdere soldi?
Obiettivo Rimborso è qui per farti ottenere tutto ciò che ti spetta da un prestito personali

Scopri come richiedere il recuper sulle commissioni

Verifica gratuita sul contratto di prestito personale

Per capire se nel tuo contratto di prestito è presente una qualche anomalia, necessitiamo di ricevere la seguente documentazione:

  • Documenti di identità;
  • Contratto di finanziamento;
  • Conteggio estintivo;
  • Estratto conto delle rate pagate;
  • Liberatoria bancaria;
  • Il modulo della privacy sottoscritto;

Se non disponi dei documenti necessari

Chiederemo la documentazione per tuo conto (tramite apposita delega). Le tempistiche di reperimento dei documenti vanno dai 15 ai 90 giorni in base alla banca o alla finanziaria presso la quale è stato stipulato il contratto.

Una volta ricevuta la documentazione completa entro 1 SETTIMANA ti verrà comunicato l’esito dello studio e l’ammontare del rimborso. Se non ci fossero somme da recuperare oppure l’eventuale rimborso riscontrato dovesse essere troppo esiguo, d’accordo con il cliente, la procedura verrà interrotta.

a

Invio del reclamo e recupero del rimborso

Una volta ricevuto il mandato firmato, procediamo all’invio del reclamo. Da quel momento passeranno massimo 45 giorni per ricevere un primo riscontro.

In caso di esito positivo verrai immediatamente contattato, ed entro il mese successivo riceverai la liquidazione del rimborso.

In caso di diniego da parte della banca o non riscontro si procederà all’invio del ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario tramite un giudice.

Ciò non comporta NESSUN COSTO AGGIUNTIVO, ma delle tempistiche più lunghe fino anche a 7/8 mesi.

Richiedi ora il tuo studio Gratuito!

Compila il form e verifica subito se nei tuoi contratti di finanziamento sussistono illeciti bancari. Un nostro collaboratore ti contatterà per fornirti tutte le informazioni necessarie.